COMUNICATO STAMPA
Forum, ANCI e Sindacati: si continui a parlare di welfare

Con una lettera congiunta all’Assessore alla Famiglia Carolina Pellegrini, le rappresentanze regionali di ANCI, Forum Terzo Settore, Cgil, Cisl e Uil chiedono di sospendere fino alle elezioni gli atti amministrativi con cui la Regione potrebbe attuare la riforma del welfare, per dare ancora spazio alla discussione pubblica.

 

Si tratta di una prima volta. ANCI Lombardia, Forum Terzo Settore Lombardia, CGIL, SPI CGIL, CISL e UIL hanno scritto una lettera a firma congiunta alla nuova Assessore regionale alla Famiglia Carolina Pellegrini avanzando alcune richieste precise sul tema del welfare.

Le politiche sociali, in questo tempo di crisi, sono tornati al centro del dibattito pubblico. Per questo motivo Anci, Forum e Sindacati chiedono sostanzialmente e prima di tutto alla Regione di sospendere, in questa delicata fase politica e istituzionale, la produzione di atti amministrativi che potrebbero modificare sostanzialmente (e quindi riformare) l’attuale sistema di welfare.

Si propone alla Regione di contribuire in questa fase pre-elettorale al confronto sui temi del welfare, predisponendo una unica sede di confronto in cui affrontare ed approfondire i diversi risvolti connessi al tema e di rimandare alla prossima legislatura l’avvio della fase riformatrice vera e propria.

La lettera è anche l’occasione per ribadire la centralità della programmazione territoriale e per lanciare l’allarme sullo stato di salute degli enti gestori sociosanitari, in particolare delle RSA, sia dal punto di vista finanziario che strutturale.